Sei idee originali per usare le Sezioni e dare visibilità alla diretta streaming del consiglio comunale (e alle altre attività del tuo Comune) | Civicam
 


Sei idee originali per usare le Sezioni e dare visibilità alla diretta streaming del consiglio comunale (e alle altre attività del tuo Comune)

11/09/2019

La digitalizzazione della PA è uno degli obiettivi qualificanti di una nuova modalità di relazione – e interazione – tra il comune e i cittadini. Il ruolo centrale dell'informazione non può prescindere da trasparenza e coerenza, valori che vengono rafforzati e resi facilmente fruibili grazie al supporto di una piattaforma innovativa e integrata come CiviCam, pensata appositamente per agevolare Comuni e Enti Pubblici nella gestione della diretta streaming del consiglio comunale (e altri eventi). 

Con CiviCam il tuo comune potrà gestire i video delle dirette streaming del consiglio comunale ma anche di tutte le altre iniziative culturali e sociali. Per favorire i Comuni in questo, abbiamo infatti, inserito la possibilità di creare delle “Sezioni”, ossia degli spazi personalizzabili e assimilabili a rubriche di contenuti in cui in cui il Comune potrà dare visibilità ai diversi argomenti, eventi e campagne che porta avanti periodicamente, sia a livello comunale sia regionale, nazionale o internazionale.

In che modo? Lo scopriamo nell’articolo di oggi.


CiviCam al supporto della digitalizzazione della PA grazie alle rubriche video

In cosa consistono le Sezioni

Probabilmente conosci già CiviCam, la piattaforma utilizzata da oltre 30 Enti Pubblici per offrire in maniera intuitiva, pratica e veloce la diretta streaming del consiglio comunale. Con CiviCam puoi gestire il video della diretta, salvare e distribuire la registrazione e salvare automaticamente altri contenuti quali audio, trascrizioni e sottotitoli. 

In più, CiviCam consente di organizzare i contenuti in Sezioni, ovvero rubriche tematiche che ogni Comune può personalizzare per dare massima visibilità agli eventi e interventi più importanti. 

Ad esempio, oltre alla classica sezione dedicata al Consiglio Comunale è possibile creare rubriche dedicate a promuovere Cultura, Eventi e Turismo. 


Quali vantaggi offrono?

Questa funzionalità offre tre vantaggi fondamentali:

  1. Facilita il cittadino nell’approccio alla vita pubblica e attività del proprio comune, a seconda dei suoi interessi specifici
  2. Aiuta gli addetti ai lavori a tenere ordinati gli archivi, creare contenuti testuali, audio, video da archiviare e consultarli velocemente, essendo reperibili in modo facile e intuitivo sulla piattaforma online predisposta da CiviCam
  3. Consente di gestire in tutta semplicità la trasmissione dei live e la loro programmazione tramite il back end della piattaforma

Ricca di contenuti e nello stesso tempo intuitiva, la pagina del comune a una sola occhiata è capace di far comprendere ai cittadini quanto è stato discusso, fatto o preso in considerazione dal comune, nonché avere una panoramica delle attività promosse. La piena e definitiva partecipazione alla vita pubblica apre alla possibilità concreta di "costruire insieme", favorendo il diffondersi di credibilità, di qualità, di partecipazione e reciprocità.


6 idee di Sezioni da sfruttare non solo per la diretta streaming del consiglio comunale: l’esempio del Comune di Senigallia

Ecco alcuni spunti originali che ti permetteranno di creare Sezioni efficaci e ti aiuteranno a dare visibilità alla diretta streaming del tuo consiglio comunale e non solo. Molti degli esempi sono presi dal Comune di Senigallia che, appoggiandosi a CiviCam, ha saputo mettere in pratica modi intelligenti e creativi per dare visibilità alla diretta di eventi e interventi (come la diretta streaming del consiglio comunale). Tutte idee da cui puoi prendere spunto anche tu per il tuo comune!

  1. Sedute di consiglio. Le Sezioni così create rimandano facilmente alle registrazioni della diretta streaming del consiglio comunale, con possibilità di ricercare facilmente gli spezzoni riguardanti l'ordine del giorno, gli interventi effettuati, le votazioni, etc.
  2. Turismo e cultura. Mostre, raduni sportivi, attività culturali: tutto viene registrato in diretta streaming e catalogato automaticamente a seconda delle diverse attività svolte.
  3. Seminari e corsi. La formazione è un tassello essenziale alla vita di un comune e la digitalizzazione della PA non può prescindere dal dare visibilità anche a questo tipo di eventi.
  4. Come cambia la città. Un modo semplice per dare visibilità agli interventi di ordine pubblico o strutturale che devono essere comunicati per consentire al cittadino una reale conoscenza delle attività degli Enti locali.
  5. Eventi straordinari che si svolgono sul territorio comunale. Occasioni di svago, eventi fuori dall'ordinario che raccontano un comune in festa, dinamico, che cresce e fa crescere.
  6. Appuntamenti istituzionali. Dal saluto di fine anno del sindaco fino alle riunioni relative alla discussione di contratti, progetti, accordi, etc.

Perché la digitalizzazione della PA da sola non basta

Non è sufficiente mettere online la diretta streaming del consiglio comunale per rispondere a criteri di trasparenza e a principi di coerenza richiesti dal Piano Triennale. Occorre impostare i lavori in modo tale da consentire a tutti gli interessati di accedere facilmente ai diversi contenuti, sfogliarli in autonomia e in maniera semplice e intuitiva. Per questo abbiamo creato CiviCam: per supportare i Comuni e Enti Pubblici nel loro lavoro di comunicazione online.

Con CiviCam puoi gestire in tutta autonomia i video in diretta e le registrazioni, generare automaticamente il verbale, ordinare e ricercare i contenuti per speaker o per ordine del giorno, e tanto altro ancora.

Se ti è piaciuto, condividi l'articolo

Scopri tutto quello che può fare CiviCam
per il tuo comune!



ARTICOLI CORRELATI


Leggi le ultime news

Gli ultimi articoli

 

Questo sito utilizza cookie per migliorare i servizi che offriamo e tenere traccia della navigazione dell’utente. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento della pagina acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi la cookie policy